Get Adobe Flash player

Ero bambino nel ‘47

Autore: Antonio Nicoletta
Genere: Lingua e tradizioni popolari
ISBN:
Pagine: 128 | Prezzo: € 12,00

Sinossi
Il novecento è cominciato sotto il segno della fame ed è finito con le prescrizioni dei dietologi per dimagrire. C’era una volta il pane e la polenta, la minestra – molto brodosa – e il riso riscaldato che si appiccicava alla padella. Per almeno cinquant’anni, si è dovuto tribolare per coniugare il pranzo con la cena. Gesù Bambino, a Natale, portava un mandarino ed era festa per tutto il giorno perché quel succo – un po’ dolce e un po’ acido – dava il sapore di una ricorrenza da tenere a memoria. Ma i secondi cinquant’anni, dopo le guerre e il primo periodo della ricostruzione, hanno imbandito le tavole con cibi sempre più ricchi e abbondanti che la gente è stata costretta a misurarne il peso e le calorie. Sarà per questo che le nostre nonne, distrutte dalla fatica nei campi, si ritrovavano con la schiena piegata in due e, a trent’anni, ne dimostravano sessanta. Grembiule nero, fazzoletto in testa, capelli ingrigiti prima del tempo, calze di lana, scarpe robuste e una quantità di figli da mantenere…

I Commenti sono chiusi

Oggetti nel carrello
Il carrello è vuoto
Spedizione gratuita in tutta Italia
Fans